Da Modena alla Mongolia in ambulanza

0 LogoAmbulanti-e1397155776839Da Modena a Ulan Bataar, in Mongolia, in ambulanza: il team modenese Gli Ambulanti è pronto per la partenza del 26 luglio per partecipare al Mongol Rally 2014, la gara non competitiva più famosa al mondo, organizzata da League Of Adventurists International Ltd, che ogni anno ha l’obiettivo di portare aiuti e fondi a enti caritatevoli attivi in Mongolia e nei paesi attraversati

 di Laura Solieri

Alberto Grimaldi, Walter Morselli, Flavia Balzano, Mario Salvetti, Ellinor Balbah e Alberto Poli faranno il loro viaggio in ambulanza.

Noi siamo gli Ambulanti Team e parteciperemo all’evento donando la nostra ambulanza. Il nostro viaggio persegue scopi umanitari e mira anche all’aggregazione culturale, infatti in ogni paese che andremo ad attraversare verranno rappresentati spettacoli ispirati all’Odissea, organizzati con il supporto delle Ong locali, al fine di coinvolgere tutta Europa in questo grande viaggio – spiega Walter Morselli, uno dei partecipanti del gruppo modenese –  Le iscrizioni a questo evento aumentano di anno in anno in maniera esponenziale, solo nel 2013 sono stati registrati più di 400 team raggiungendo l’obiettivo di oltre 166.000 £ devoluti a società di beneficenza!”

Le squadre che si iscrivono al Mongol Rally hanno l’obbligo di raccogliere almeno 1.000£ da devolvere in beneficenza.

“I fondi che stiamo raccogliendo  – si legge sul sito degli Ambulanti Team – saranno donati alle fondazioni ufficiali del Mongol Rally: la Cool Earth e alla Christina Noble Children’s Foundation che segue diversi progetti in Mongolia soprattutto mirati a migliorare la vita dei bambini più sfortunati. In particolare i fondi desitnati alle fondazioni aiuteranno a sostenere le spese di funzionamento del Blue Skies Ger Village a Ulan Bator”.

Per fare una donazione e per maggiori informazioni cliccate qui

Buon viaggio ragazzi!