10 Settembre 2016: primo Festival Regionale degli Empori Solidali

Il 10 settembre 2016, nel teatro comunale di Cervia, si svolgerà il Festival Regionale degli Empori Solidali.

Gli Empori solidali, sono punti di distribuzione al dettaglio completamente gratuiti, ormai diffusi in tutta Italia, nati per sostenere le persone in difficoltà attraverso l’aiuto alimentare e offrendo loro occasioni di socializzazione.

Il Festival degli Empori Solidali è il primo evento promosso dal Coordinamento degli Empori Solidali emiliano romagnoli, in stretta sinergia con i partner: Centri Servizi di Volontariato, Caritas, Enti Pubblici locali.

Si vuole caratterizzare come occasione per contribuire ad accrescere competenze, per permettere a chi quotidianamente è attivo in “prima linea” di incontrarsi e confrontarsi mettendo a disposizione degli altri il proprio bagaglio culturale, per replicare l’esperienza altrove.

Qui è possibile scaricare il volantino con il programma della giornata:

Volantino Festival Empori Solidali 

Per partecipare all’evento è obbligatoria la pre-iscrizione: Iscriviti al seminario

Gli Empori in Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna, gli empori sono attualmente 20: 12 risultano già attivi, 5 sono in fase d’avvio e 3 sono in fase di progettazione. Chi si reca in un Emporio può scegliere liberamente i prodotti alimentari a disposizione usufruendo di una tessera personale caricata con punteggio a scalare. Sono luoghi pensati per i cosiddetti “nuovi poveri”, in particolare famiglie in difficoltà economica, specialmente con figli.

Gli Empori solidali si sono rivelati una risorsa significativa da sostenere e accompagnare, nell’ottica di contribuire a costruire un circolo virtuoso tra giacenze alimentari e riutilizzo.

Comportamenti irrazionali dal punto di vista etico, sociale e ambientale – purtroppo ancora troppo diffusi – sommati tra loro producono un risultato sconvolgente: ogni anno nel mondo vengono sprecati 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, pari a un terzo di ciò che viene prodotto; in Italia finiscono nella pattumiera di casa 8,1 miliardi di euro sotto forma di sprechi domestici.

Sono dati che dovrebbero far riflettere, soprattutto se si considera quanto al fenomeno della grave povertà e deprivazione si sia aggiunto, sulla spinta di anni di crisi economica, quello dell’impoverimento di singoli e famiglie e con esso della difficoltà, temporanea o persistente, di mantenere un’alimentazione quantitativamente e qualitativamente corretta.

Funzione sociale degli Empori

Gli Empori non sono solo strumenti di contrasto alla povertà alimentare che si reggono sulla collaborazione tra istituzioni, terzo settore e aziende del territorio, ma svolgono anche una rilevante funzione sociale e relazionale, in grado di attivare le risorse della persona attraverso:

  • l’ascolto e l’orientamento verso altri servizi
  • la formazione
  • l’inserimento lavorativo
  • gli spazi mamma-bambino
  • le consulenze al credito e alla gestione domestica