Rete D.I.R.E.: Contatti utili per le vittime di violenza

centri antiviolenza lanciano l’appello a sostegno delle donne vittime di violenza domestica e dei loro figli. In questo difficile momento, infatti, molte si trovano a restare all’interno delle 4 mura con il maltrattante.

La preoccupazione degli operatori è per le inevitabili difficoltà e ostacoli nell’attivare i servizi a loro sostegno, molte infatti non avranno la possibilità di chiamare in sicurezza per chiedere aiuto.

Per questo D.i.re, rete nazionale dei centri antiviolenza, insieme al Coordinamento Regionale dell’Emilia Romagna, si è attivata con una campagna per arrivare alle donne e con il messaggio #noicisiamo, informandole sulla reperibilità telefonica degli operatori h24 garantita 7 giorni su 7.

Oltre ai numeri dei Centri Antiviolenza di Rimini (Rompi il silenzio) e Riccione (Chiama chi ama), è quindi possibile chiamare lo 059 653203 o il numero nazionale 1522.

Nel comunicato, inoltre si sottolinea che: “La Ministra Bonetti ha garantito che le donne che hanno urgenza/necessità di recarsi e chiedere aiuto alle forze dell’ordine e/o ai nostri centri antiviolenza, possono uscire di casa”. 

Questa la lettera integrale con l’appello di D.i.Re – Donne in rete contro la violenza